Toscana - Firenze - Artigianato è arte nella Basilica di San Lorenzo in Firenze

Il 4 Novembre 1966 l’Arno straripa a Firenze arrecando distruzioni e danni in tutto il suo corso, al pari della maggior parte dei fiumi toscani.

La maggior parte degli attuali pensionati toscani non solo ne sono stati testimoni, ma hanno operato e ricostruito quanto necessario per la ripresa delle attività economiche, distrutte in un solo giorno dalla forza prorompente delle acque.

Gli artigiani, al pari delle altre categorie economiche, non si sono abbattuti ed hanno messo in piedi una serie di iniziative che hanno trovato accoglienza ed intervento, sia economico che diretto, da tutto il mondo, così come i loro genitori e nonni avevano fatto subito dopo la guerra, ricostruendo l’Italia per essere poi i protagonisti del “miracolo economico”, senza ricorrere agli aiuti statali ed altri interventi di sostegno dei quali aveva goduto l’industria.

“Con l’alluvione non scomparvero solo singole botteghe, ma andò persa quella trama che le teneva unite in un sistema di relazioni continue sociali e culturali”  citazione, questa, del catalogo della mostra dedicata.

A 50 anni dall’alluvione di Firenze, infatti, i pensionati artigiani della Cna di Firenze e della Toscana, ne hanno celebrato la ricorrenza con la mostra  “Artigianato è Arte” all’interno della Basilica di San Lorenzo in Firenze. La mostra ha raccolto una ricca esposizione di opere pittoriche, di scultura e artigianato artistico, espressione di eccellenze della cultura del “saper fare”, manifestazione di esperienze culturali e professionali.

L’artigianato a Firenze e in Toscana è rappresentazione di una ricchezza incommensurabile per la collettività, dove i mestieri sono espressione viva di culture sedimentate nei secoli.

I pensionati artigiani, che sono custodi di memoria e di valori, sono riusciti a dare dimostrazione della ricchezza di questo mondo. 

Attraverso questa variegata mostra, infatti, si sono potute ammirare opere che esprimono tutte amore per l’arte, non quella da musei, con tanti capolavori, ma quella che nasce da una originaria vocazione, insita nell’artigiano, che attende solo l’opportunità di potersi esprimere. 

L’evento, che ha avuto un enorme successo e ha registrato più di settemila visitatori, compreso scolaresche accompagnate dai propri insegnanti, è stato realizzato con il contributo di Cna Firenze e di Cna Pensionati Toscana. Ha avuto rilevanza sulla stampa e nelle televisioni locali. Alla cerimonia inaugurale erano presenti Sergio Silvestrini, Segretario Nazionale Cna ed Eugenio Giani, Presidente del Consiglio Regionale Toscano. 

La mostra è stata allestita, tenuta aperta, sorvegliata tutta attraverso il contributo di volontari pensionati.

 

copertina verdeta67

banner essere cna

banner unipol

>>> INGRANDISCI <<<

Testimonianze di "Nonni per le città" all'Assemblea Nazionale di CNA Pensionati"

Sergio Silvestrini: "Problema sicurezza percepito drammaticamente soprattutto dagli anziani"

Spot radiofonici

BannerTIM

Al via il progetto "Nonni per le città"

Festa Nazionale CNA Pensionati

TG5 ore 8. Indagine SWG per CNA Pensionati: solo un pensionato su 4 riesce a mantenere i famigliari senza difficoltà (27/08/17)

TG5 ore 00,50. Indagine SWG per CNA Pensionati: solo 1 pensionato su 4 ha una vita dignitosa (26/08/17)

TGCOM24 ore 17. Indagine SWG per CNA Pensionati: solo il 25% dei pensionati italiani riesce a vivere una vita dignitosa (26/08/17)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi sapere di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca il pulsante "Cookie e Privacy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.