Vaccini, AstraZeneca si riparte

Dopo lo sblocco e le rassicurazioni dell’Ema, l’agenzia europea del farmaco riprendono oggi in Italia e in altri Paesi europei le vaccinazioni con AstraZeneca. 

Tra i primi ad annunciare la ripartenza l'Italia di Mario Draghi e la Francia di Emmanuel Macron. Anche in Germania la campagna riprenderà oggi, mentre la Spagna lo farà con qualche cautela in più da mercoledì prossimo. E’ quanto si legge sull’Ansa.

Norvegia e Svezia stanno ad aspettare: nonostante le rassicurazioni, AstraZeneca rimarrà sospeso "fino a quando non avremo un quadro completo della situazione". L'agenzia del farmaco comunque, dopo un'attenta analisi dei dati, è arrivata alla conclusione che il vaccino è "efficace e sicuro" e che i "benefici superano qualsiasi possibile rischio", escludendo difetti nella qualità della manifattura o in lotti specifici. Le consultazioni - si legge ancora su una nota Ansa - hanno portato alla "chiara conclusione scientifica" che il siero di Oxford "non è associato" con l'aumento dei coaguli di sangue osservato da alcuni scienziati, ha indicato la direttrice dell'Ema, l'irlandese Emer Cooke. 

In Italia intanto anche i farmacisti potranno somministrare i vaccini.

Dal canto suo il direttore Generale della Prevenzione del ministero della salute Gianni Rezza, durante la conferenza stampa organizzata dal ministero stesso in seguito al pronunciamento dell'Ema sul vaccino AstraZeneca ha detto: "La revoca della sospensione è un grande sollievo perchè dobbiamo dare accelerazione forte alla campagna vaccinale. A fronte dei rarissimi eventi avversi dobbiamo invece considerare che abbiamo ora incidenza elevata di Covid nel Paese con 150 casi per 100mila abitanti.  Rinunciare ora ad una forte campagna vaccinale sarebbe estremamente rischioso". "Eravamo a 200mila vaccinazioni al giorno e abbiamo avuto purtroppo una battuta d'arresto - ha concluso -  sappiamo che dobbiamo raddoppiare questo ritmo. La campagna di vaccinazione può ora entrare nel vivo anche perchè a metà aprile un nuovo quarto vaccino si renderà disponibile". 

Nessuna paura sugli effetti indesirati del vaccino dunque?

"E' stato valutato che su 20 mln di persone vaccinate in Ue e Gb non ci sono evidenze che il vaccino AstraZeneca, che copre al 100% per forme gravi, incrementi il rischio di complicanze tromboemboliche - ha spiegato il presidente del Consiglio superiore di sanità Franco Locatelli durante la conferenza stampa al ministero - In tutto ci sono 25 casi trombotici su 20 mln di vaccinati e non è dimostrabile un nesso di causalità e ricordiamo che l'infezione Covid è assai più pericolosa anche per questo tipo di infezioni".

copertina verdeta

banner essere cna

banner i consigli di samuele

Assemblea Nazionale 2021 - Intervista al Presidente Nazionale Giovanni Giungi

Assemblea Nazionale 2021 - Intervista al Presidente Nazionale CNA Daniele Vaccarino

banner FormazioneMondoDigitale

DIGITAL STORYTELLING
Corsi di formazione con Fondazione Mondo Digitale

banner unipol

>>> INGRANDISCI <<<

Gli auguri di Buona Pasqua del Presidente Giovanni Giungi

Messaggio del Presidente Giovanni Giungi

Messaggio del Presidente Giovanni Giungi

Assemblea Nazionale CNA Pensionati - Ministro della Salute Roberto Speranza

Agenzia Dire, Giungi “Gli anziani possono dare ancora un grande contributo alla comunità

Agenzia Dire, D'Andrea Pensionati ex artigiani a disposizione della comunità”

Agenzia Dire, Decaro ANCI “Nonni per la città” preziosi per trasmissione saperi ai più giovani

Festa Nazionale CNA Pensionati - Sergio Silvestrini Segretario Generale CNA

Festa Nazionale CNA Pensionati - Daniele Vaccarino Presidente Nazionale CNA

Festa Nazionale CNA Pensionati - Vinciano Luca Caricato

Spot radiofonici

Sergio Silvestrini: "Problema sicurezza percepito drammaticamente soprattutto dagli anziani"

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi sapere di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca il pulsante "Cookie e Privacy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.