Telecamere nelle residenze per anziani, il ddl al Senato

Per prevenire e contrastare i casi di abusi e violenze in discussione il testo “Norme in materia di videosorveglianza negli asili nido e nelle scuole dell'infanzia nonché presso le strutture socio-assistenziali per anziani, disabili e minori in situazioni di disagio”

Dopo il via libera dalla Camera dei Deputati lo scorso 23 ottobre, prosegue l’iter legislativo del disegno di legge “Norme in materia di videosorveglianza negli asili nido e nelle scuole dell'infanzia nonché presso le strutture socio-assistenziali per anziani, disabili e minori in situazioni di disagio”.

Nei giorni scorsi, il 9 gennaio per la precisione, è arrivata in Senato la proposta sull’introduzione dei sistemi di videosorveglianza che punta a contrastare il maltrattamento nei confronti di minori e anziani – link http://www.senato.it/leg/18/BGT/Schede/FascicoloSchedeDDL/ebook/49371.pdf -
Sempre più spesso, infatti, la cronaca racconta di vessazioni e soprusi in queste strutture dedicate. Soltanto per quel che concerne le residenze per anziani, negli ultimi cinque anni si contano oltre 3mila episodi di violenza segnalati, senza poter annoverare ovviamente tutte quelle circostanze non denunciate e quindi rimaste nell’ombra.

Si tratta di un fenomeno che si trascina da tempo, già nel 2008 secondo un’indagine dell’Organizzazione Mondiale della Sanità il tasso di violenza riguardava due anziani su tre presenti in Residenze sanitarie assistenziali dato confermato dalla ricerca IPASVI – Federazione Nazionale Collegi Infermieri del 2012 - link http://www.fnopi.it/ecm/rivista-linfermiere/rivista-linfermiere-page-8-articolo-97.htm - con una contenzione fisica arrivata a raggiungere il 68,7% dei casi

Necessario intervenire quindi, come già fatto da alcune Regioni e Province che a livello locale hanno deciso di istituire delle “white list”: albi di case di riposo e locali di accoglienza per gli anziani perfettamente in regola e liberamente consultabili dai cittadini.
Ora la palla passa a livello nazionale con la legge in lavorazione che ha tra i sui obiettivi appunto la prevenzione e il contrasto, in ambito sia pubblico che privato, di condotte d’abuso tanto di natura fisica quanto psicologica.

Per superare le perplessità legate alla tutela della privacy e della libertà nella scelta dei metodi educativi e di lavoro degli operatori, il testo prevede che l’accesso alle registrazioni a circuito chiuso sia protetto da chiavi criptate e conservabili per un periodo di tempo limitato all'interno di un server dedicato, appositamente installato nella struttura. Non sarà consentito l’accesso al personale dei singoli istituti o delle amministrazioni di riferimento e neppure ai familiari o ai rappresentanti dei soggetti protetti.
Inoltre le immagini potranno essere acquisite solo come “prova documentale in un processo penale” - cioè nell’ambito di un procedimento avviato in base a una denuncia o una segnalazione, non in tempo reale - ed esclusivamente “su iniziativa della polizia giudiziaria o del pubblico ministero”

Il provvedimento punta anche a disciplinare la valutazione psico-attitudinale e la formazione del personale e tutti i soggetti che operano con mansioni di assistenza diretta presso strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali, attraverso un decreto legislativo di prossima emanazione del Governo.

copertina verdeta71

banner essere cna

banner unipol

>>> INGRANDISCI <<<

Agenzia Dire, Giungi “Gli anziani possono dare ancora un grande contributo alla comunità

Agenzia Dire, D'Andrea Pensionati ex artigiani a disposizione della comunità”

Agenzia Dire, Decaro ANCI “Nonni per la città” preziosi per trasmissione saperi ai più giovani

Festa Nazionale CNA Pensionati - Sergio Silvestrini Segretario Generale CNA

Festa Nazionale CNA Pensionati - Daniele Vaccarino Presidente Nazionale CNA

Festa Nazionale CNA Pensionati - Vinciano Luca Caricato

Spot radiofonici

BannerTIM

Sergio Silvestrini: "Problema sicurezza percepito drammaticamente soprattutto dagli anziani"

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi sapere di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca il pulsante "Cookie e Privacy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.