Piattaforma programmatica CNA Pensionati e Legge di Bilancio 2020: primi risultati ottenuti

La nostra analisi delle misure della Legge di Bilancio 2020 con focus sui provvedimenti che riprendono le proposte avanzate nella Piattaforma Programmatica di CNA Pensionati

Il nuovo anno non si può che aprire con l’analisi delle misure della Legge di Bilancio 2020, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 30 Dicembre scorso.

I provvedimenti e le nostre proposte. Possiamo riscontrare una serie di provvedimenti che ricalcano in pieno alcune delle proposte avanzate nella Piattaforma Programmatica di CNA Pensionati.

  • La sterilizzazione delle clausole IVA e accise per circa 23 miliari di Euro (Art. 1 comma 2). È stato così impedito un rincaro generalizzato dei consumi che avrebbe principalmente colpito i redditi medio-bassi, come quelli dei pensionati ex-artigiani.
  • L’estensione della rivalutazione automatica dei trattamenti pensionistici al 100% fino a pensioni 4 volte la minima, circa 2.052 euro mensili (comma 477/478). Ora oltre i 2/3 della nostra base associativa sono totalmente coperti rispetto all’andamento dell’inflazione.
  • Un sostanziale incremento delle risorse per investimenti degli enti locali a favore della mobilità sostenibile (eliminazione barriere architettoniche), della qualità del decoro urbano e delle smart city nelle grandi aree urbane (comma 29, 42 e 437 e ss.). Si può aprire ora una nuova stagione di opportunità per i comuni che sarebbe miope far cadere, soprattutto rispetto progetti “a misura di anziano”. Le CNA Pensionati a livello territoriale dovranno presidiare e stimolare le amministrazioni locali per non far perdere questa importante occasione di sviluppo e coesione sociale.
  • Lo stanziamento di nuove risorse per il mondo della non autosufficienza, prevedendo ora due fondi che a regime potranno contare su oltre 600 milioni di euro annui (comma 330/331). La nuova partita da giocare per il 2020 da parte di CNA Pensionati sarà di suggerire la concentrazione delle risorse in un unico fondo nazionale e coordinare meglio gli interventi anche con le risorse stanziate autonomamente dalle Regioni, che hanno importanti competenze in materia.

Rinnovata centralità del SSN. Il capitolo più rappresentativo della LdB 2020 è quello che riguarda il comparto sanitario e la rinnovata centralità del Sistema Sanitario Nazionale come infrastruttura universale nell’erogazione di prestazioni e servizi. Stiamo parlando di uno dei “pilastri” programmatici del documento sindacale di CNA Pensionati che è stato discusso e affrontato nella scorsa assemblea nazionale proprio alla presenza del Ministro della Salute Roberto Speranza.

Le anticipazioni durante la nostra assemblea. L’assemblea nazionale è stata l’occasione in cui sono stati presentati anticipatamente una serie di provvedimenti che hanno qualificato gli obiettivi della LdB 200:

  • Incremento del finanziamento del Fondo Nazionale Sanitario - 2 miliardi di euro per il 2020 e 1.5 per il 2021 (v. Patto della Salute 2019/2021).
  • Abolizione del superticket dal 1 settembre 2020 - 185 milioni € per il 2020 e 554 milioni € a regime (LdB 2020, art. 1 comma 446/447).
  • Investimenti per acquisto apparecchiature utili per le prestazioni dei medici di base e di medicina generale, come ecografi, elettrocardiografi, spirografi e altre dotazioni - 235 milioni € (comma 449/450).
  • Sblocco risorse per investimenti in edilizia sanitaria - circa 1.5 miliardi € (comma 81/82).
  • Detrazioni fiscali per spese veterinarie al 22% per un importo massimo di 500 € annui (comma 361).
  • Estensione della sperimentazione in tutte le Regioni a statuto ordinario delle farmacie dei servizi, ovvero prenotazione esami e visite specialistiche, esami per la glicemia, colesterolo, trigliceridi, test di gravidanza, test menopausa, test tumore colon retto, pressione e spirometria (comma 461/462).

Il Patto della Salute 2019/2021. Infine spazio al contemporaneo Patto della Salute 2019/2021 siglato dal Ministero con le Regioni sempre nel dicembre scorso prevede tra le altre cose:

  • un capitolo speciale sull’assistenza territoriale, in cui è stata concordata la riorganizzazione dell’assistenza territoriale con l’obiettivo di favorire, attraverso modelli organizzativi integrati, attività di prevenzione e promozione della salute, percorsi di presa in carico delle cronicità puntando al potenziamento dell’assistenza domiciliare, semiresidenziale e residenziale per prevenire l’aggravamento delle patologie legate ai processi di invecchiamento della popolazione;
  • una revisione della disciplina del ticket e delle esenzioni, attraverso la rimodulazione della disciplina della partecipazione alla spesa sanitaria da parte dei cittadini che preveda la graduazione dell’importo dovuto in funzione del costo della prestane e del reddito familiare equivalente al fine di ridurre le diseguaglianze nell’accesso ai servizi sanitari garantendo l’inclusività del SSN.

copertina verdeta73

banner essere cna

banner unipol

>>> INGRANDISCI <<<

Gli auguri di Buona Pasqua del Presidente Giovanni Giungi

Messaggio del Presidente Giovanni Giungi

Messaggio del Presidente Giovanni Giungi

Assemblea Nazionale CNA Pensionati - Ministro della Salute Roberto Speranza

Agenzia Dire, Giungi “Gli anziani possono dare ancora un grande contributo alla comunità

Agenzia Dire, D'Andrea Pensionati ex artigiani a disposizione della comunità”

Agenzia Dire, Decaro ANCI “Nonni per la città” preziosi per trasmissione saperi ai più giovani

Festa Nazionale CNA Pensionati - Sergio Silvestrini Segretario Generale CNA

Festa Nazionale CNA Pensionati - Daniele Vaccarino Presidente Nazionale CNA

Festa Nazionale CNA Pensionati - Vinciano Luca Caricato

Spot radiofonici

BannerTIM

Sergio Silvestrini: "Problema sicurezza percepito drammaticamente soprattutto dagli anziani"

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi sapere di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca il pulsante "Cookie e Privacy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.