Bologna, l’esperienza non chiude mai bottega

Strumenti digitali e competenze dei pensionati Cna messi a diposizione di soggetti fragili costretti ad un lockdown forzato. Il Progetto Cna Impresa Sensibile a favore di OPIMM ha ottenuto fondi dal bando della Fondazione Carisbo “Nuove età”

Sostenere soggetti fragili o con disabilità che a causa dell’emergenza coronavirus sono stati costretti ad un lockdown forzato. Fornire loro delle opportunità digitali, sia hardware che software, che facilitino la comunicazione fra compagni di lavoro, educatori e famiglie, il mantenimento delle conoscenze e delle competenze raggiunte e magari lo sviluppo di nuove abilità.

Il progetto di Cna Impresa Sensibile e Cna Pensionati Bologna “L’esperienza non chiude mai bottega” ha partecipato al bando della Fondazione Carisbo “Nuove età” che ha consentito di ottenere un fondo di 2.500 euro. Euro che appunto saranno investiti nell’acquisto di strumenti hardware e software (pc) per le persone che frequentano le attività formative della Fondazione Opera dell’Immacolata Onlus (OPIMM). Il Centro di Formazione Professionale di Opimm si rivolge a giovani e adulti con disabilità mentale, disagio psichico, disabilità per malattia o trauma e/o in condizioni di disagio sociale.

“Il progetto ha avuto un profondo cambiamento da quando è iniziata l’emergenza coronavirus - spiega Marisa Raffa, Segretario Cna Pensionati Bologna - il lockdown ha creato problematiche nuove e importanti soprattutto nelle fasce più fragili della popolazione. La solidarietà digitale abbiamo capito che avrebbe potuto ridurre queste criticità e così come Cna Pensionati abbiamo dedicato il progetto alle persone seguite da OPIMM, una Fondazione con la quale collaboriamo da tempo”.

Oltre a fornire strumentazioni digitali che consentono a Opimm di agevolare la formazione, Cna Pensionati Bologna si propone in una seconda fase del progetto di individuare tra i propri soci degli ex imprenditrici o imprenditori che per la loro attività hanno acquisito conoscenze tecnologiche e sono in grado di trasferirle con un approccio semplice e non tecnico specifico. Conoscenze maturate anche grazie al laboratorio di informatizzazione digitale realizzato con gli studenti delle Aldini Valeriani. Un linguaggio molto pratico appreso sul campo e finalizzato a trasferire quelle funzionalità della tecnologia utili nella vita quotidiana e comprensibile anche a soggetti più fragili. Come sono appunto i giovani e adulti che frequentano la formazione Opimm e che, grazie all’intervento di Cna Impresa Sensibile e Cna Pensionati Bologna, avranno a disposizione strumenti digitali utili a ridurre quel distanziamento sociale provocato dall’emergenza coronavirus.

copertina verdeta76

banner essere cna

banner i consigli di samuele

banner unipol

>>> INGRANDISCI <<<

Gli auguri di Buona Pasqua del Presidente Giovanni Giungi

Messaggio del Presidente Giovanni Giungi

Messaggio del Presidente Giovanni Giungi

Assemblea Nazionale CNA Pensionati - Ministro della Salute Roberto Speranza

Agenzia Dire, Giungi “Gli anziani possono dare ancora un grande contributo alla comunità

Agenzia Dire, D'Andrea Pensionati ex artigiani a disposizione della comunità”

Agenzia Dire, Decaro ANCI “Nonni per la città” preziosi per trasmissione saperi ai più giovani

Festa Nazionale CNA Pensionati - Sergio Silvestrini Segretario Generale CNA

Festa Nazionale CNA Pensionati - Daniele Vaccarino Presidente Nazionale CNA

Festa Nazionale CNA Pensionati - Vinciano Luca Caricato

Spot radiofonici

Sergio Silvestrini: "Problema sicurezza percepito drammaticamente soprattutto dagli anziani"

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi sapere di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca il pulsante "Cookie e Privacy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.